sabato 6 marzo 2010

Indietro nel tempo




"Quando il mondo era fuori da me"
cm.70x100




Durante il periodo della vita nel quale la nostra coscienza comincia ad espandersi ma è ancora dominata dai nostri sensi, che prevalgono sulla nostra parte razionale, abbiamo la sensazione che il mondo che ci circonda sia immenso, irraggiungibile.  Nell'infanzia e nella prima adolescenza il mondo è completamente al di fuori della nostra portata; il nostro "tempo " quotidiano è proiettato tutto al di fuori di noi. Potrà essere meraviglioso oppure orribile ( questa è una questione di fortuna che allunga o accorcia questa fase) ma sicuramente tutto accade comunque " al di fuori" di noi.
Poi il tempo capovolge i fattori: la coscienza razionale si espande e il tempo si contrae in maniera sempre più vorticosa e abbiamo la sensazione che il mondo precipiti dentro di noi. Ma questa è un'altra storia.
Questo dipinto vuole essere come un ferma immagine di quel primo magico periodo della nostra vita.

16 commenti:

arcobaleno ha detto...

..assolutamente..splendido!!!

Felipe Postigo ha detto...

Bello texto para una espléndida obra.

Matteo ha detto...

Post stupendo, e dipinto assolutamente paradisiaco. L'espressione del bimbo l'hai resa in modo incredibile.

nouvelles couleurs - vienna atelier ha detto...

bellissimo il quadro e il titolo,
trovo tutti e due pieni di veritá e mi sono commossa... saper dare emozioni questo significa essere un vero artista

grazie per questo

spartaco lombardo ha detto...

@arcobaleno

grazie come sempre

@ Felipe Postigo

grazie Felipe. Sono contento che ti piaccia anche il mio commento ; tu conosci molto bene il valore della parola

@ Matteo

grazie Matteo per la tua puntuale e precisa attenzione

@nouvelles couleurs...

ti ringrazio moltissimo per le tue parole. Sapere che con i propri lavori si riescono a trasmettere le proprie emozioni dà senso e forti motivazioni per continuare. La stessa sensazione la provo anch'io
davanti alle tue opere: le tue "esplosioni" espressioniste mi danno una carica notevole.
Complimenti anche a te.
Ti invidio anche un pò ( in senso positivo) per la città nella quale vivi. Vienna è maeravigliosa.

Christopher Possenti ha detto...

Colori che vibrano di emozioni, davvero eccezzionale.

Se penso che esistono fumetti in bianco e nero(anche bellissimi)..
qunado pero' esistono capolavori che hanno nel colore il loro punto di forza...SIGH!

angel ha detto...

Guardare la tela é come guardare una parte della mia vita.
Bello e magico... é come ha detto te: Il mondo é fuora della porta.... per noi il mondo che aveva dentro era altro.
abbraccio
angel

Rishi Kapil ha detto...

This is beautiful work.

Flo ha detto...

Veramente bello!!!
ottimi anche i colori... creano un'atmosfera molto suggestiva!!!
Un abbraccio.

Mari ha detto...

Io non parlo italiano, ma il vostro lavoro è molto bello. E vivere il traduttore di Google. Una settimana grande! baci
Mari

spartaco lombardo ha detto...

@ChristopherPossenti

grazie

@angel

grazie anche a te per la tua attenzione

@RishiKapil

thanks Rishi

@Flo

grazie Flo, son contento che ti piaccia anche la scelta cromatica

@Mari

grazie Mari. Auguro anche a te una felice settimana!

Vincenzo " Zerov " Salvo ha detto...

Fantastico "Leda" e la commissione realistica... mi hai fatto venire voglia di riprendere in mano i pennelli reali :)
passa da me qualche volta!

spartaco lombardo ha detto...

@Zerov

Ti ringrazio Vincenzo.Non mancherò

artebaiao ha detto...

Belo trabalho!
Parabéns!
jbaiao

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Bella la tela, ma bellissimo il commento sotto dove esprimi un concetto davvero vero (scusa il gioco di parole). Il ricordo di quella fase della mia vita mi porta a pensare a cose assolutamente coerenti con il discorso che fai... Bravo.

spartaco lombardo ha detto...

@artebaiao

Gracias amigo

@rospo

Grazie rospo e arrivederci a presto sul tuo blog!